Alleanza Popolare sulla vicenda Casinos Austria

Gli articoli apparsi oggi sui quotidiani sammarinesi, a seguito della lettera diramata da Casinos Austria, rendono necessarie alcune puntualizzazioni. Che il precedente Governo, facendo seguito ad una soluzione di mediazione intervenuta fra i partiti di maggioranza, avesse preso in considerazione l’ipotesi di un coinvolgimento di Casinos Austria nella gestione dei giochi, è noto a tutti, anche perché Casinos Austria aveva partecipato al bando di selezione pubblico emesso dallo stesso Governo ed aveva i requisiti di legge.
E’ altrettanto noto e naturale che i Segretari di Stato delegati abbiano incontrato i rappresentanti di Casinos Austria e dell’Ambasciata d’Austria per dare seguito agli orientamenti assunti.
Qualcuno dimentica però che gli orientamenti favorevoli non si sono mai trasformati in accordi ed in impegni sottoscritti e che, nel frattempo, nel mese di novembre 2007, è intervenuta una crisi di governo.

Nella definizione del nuovo Programma di Governo, Alleanza Popolare ha chiesto ed ottenuto una modifica sostanziale della politica dei giochi della sorte. Sono state così previste un’unica sala ed un’unica società di gestione senza la partecipazione di soggetti esterni.

Si è trattato di una scelta legittima della politica che non può essere messa in discussione per le aspettative dei soggetti interessati.
A noi non risulta che nel gennaio 2008 il Governo in carica abbia “ufficialmente riconfermato” la volontà di coinvolgere Casinos Austria nella gestione dei giochi. Certamente non lo hanno fatto i Segretari di Stato di Alleanza Popolare, Valeria Ciavatta e Tito Masi.
Se qualcuno lo avesse fatto, avrebbe con ciò dimostrato di non tenere in alcuna considerazione il programma di governo concordato dai partiti di maggioranza e approvato dal Consiglio Grande e Generale.

Il Partito dei Giochi non è certamente Alleanza Popolare.

Alleanza Popolare

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy