Calcio. Le dichiarazione del Presidente Crescentini ai microfoni della San Marino RTV. FSGC

Crescentini: “Uno sciopero assurdo, così si distrugge il calcio sammarinese.”

Furioso il Presidente federale: “Non vanno in Slovenia? Bene e noi ritiriamo tutte le squadre dalle competizioni internazionali”. 

Puntuale e durissima la risposta del Presidente della FSGC, Giorgio Crescentini. 

“Non accettiamo ricatti da nessuno. Stanno creando un danno enorme all’immagine della Federazione e di tutto il paese, a livello internazionale”.

Crescentini rincara la dose e afferma: “Non sono questi i modi e i termini per affrontare i problemi e trovo inopportuno, l’atteggiamento di chi appena nato, pretende di entrare in Federazione e dettare legge”. 

“Sono molto amareggiato – aggiunge Crescentini – per quella che considero un’uscita, quantomeno infelice. Questa federazione e i suoi dirigenti meritano rispetto per tutto quello che hanno fatto negli ultimi 25 anni. Se questi signori – ha concluso il Presidente della FSGC – vogliono distruggere il calcio sammarinese, facciano pure. Non vanno in Slovenia ? Bene, vorrà dire che ritireremo tutte le squadre dalle competizioni internazionali e la UEFA ci escluderà da tutte le manifestazioni”. 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy