Calcio, stasera San Marino affronta l’Estonia nella Uefa Nations League

San Marino-Estonia rievoca dolci ricordi alla Nazionale del Titano, che in occasione dell’ultimo precedente a Serravalle con la selezione baltica – datato novembre 2014 – raccolse un punto nelle qualificazioni ad Euro 2016.

La sfida di oggi tra San Marino ed Estonia varrà invece come gara conclusiva del Gruppo D2 di Uefa Nations League, che l’Estonia chiuderà al comando (decisivo il successo con Malta di due giorni fa per 2-1).

Non guarda al passato il Ct Fabrizio Costantini, che vuole rimanere ben ancorato al presente: “Quanto accaduto anni fa è stato bello ma ora sono concentrato sulla partita di domani (oggi, ndr). Siamo consapevoli che stiamo vivendo un bel momento condito da buone prestazioni, come ad esempio l’ultima sfida con le Seychelles. In quella gara non è andata come volevamo, ma abbiamo ottenuto più consapevolezza nei nostri mezzi. Cosa che potremo sfruttare anche domani (oggi, ndr). Con l’Estonia naturalmente sarà una partita diversa. Loro arrivano da primi nel girone, e già questo basta per determinare il loro valore. Cercheremo di sfruttare anche la spinta del pubblico per chiudere al meglio la manifestazione”.

Al tecnico dei Titani viene anche chiesto quale sarà l’approccio alla gara: “Siamo pronti e vogliamo scendere in campo con la giusta determinazione. All’andata abbiamo chiuso il primo tempo sotto di due reti ma nella ripresa ce la siamo giocata andando anche vicino al gol. Lo spirito deve essere quello”.

In odore di debutto da titolare, dopo l’esordio ufficiale contro le Seychelles, il difensore Alessandro Tosi: “Contento per aver esordito con la Nazionale maggiore. È stata una bella emozione indossare la maglia biancoazzurra. Abbiamo fatto una buona gara, peccato non aver fatto anche il risultato. Domani (oggi, ndr) contro l’Estonia daremo il massimo, anche se sappiamo che affrontiamo una squadra ben diversa dalle Seychelles”.

Direzione femminile per l’incontro di oggi, previsto alle 20.45 al San Marino Stadium. Fischierà l’ucraina Kateryna Monzul, assistita dalle connazionali Maryna Striletska e Svitlana Grushko. Quarto ufficiale, Anastasiya Romanyuk. Al VAR la coppia formata dall’olandese Dennis Higler e faroese Niklas à Lídarenda.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy