Celebrati a San Marino i 40 anni dell’Aaslp. Barulli: “Azienda capitale imprescindibile della Repubblica”

La serata di celebrazione dei 40 anni di attività dell’Azienda autonoma di Stato per i lavori pubblici di mercoledì 30 novembre 2022 “si è rivelata un momento di grande convivialità partecipato da dipendenti in attività e in pensione”.

“Molto sentita la lettera inviata dai Capitani Reggenti, Maria Luisa Berti e Manuel Ciavatta, letta in apertura di serata, così come molto apprezzati sono stati i video proiettati per ripercorrere le grandi opere realizzate dall’Azienda autonoma di Stato per i lavori pubblici. All’appuntamento sono intervenuti anche il segretario di Stato per il Territorio, Stefano Canti, il presidente di Azienda autonoma di Stato per i lavori pubblici, Fabio Rossi, e il direttore di Azienda autonoma di Stato per i lavori pubblici, Giuliana Barulli. Raggiunto l’obiettivo dichiarato di celebrare con un evento le opere realizzate e le persone che hanno contribuito a rendere grande l’Aaslp nei 40 anni di attività“, dichiara in una nota l’Aaslp.

Giuliana Barulli (direttore Aaslp): “È bene rappresentare come l’Azienda autonoma di Stato per i lavori pubblici sia un capitale imprescindibile della Repubblica di San Marino. Alle proprie forze lavoro, ai suoi tecnici e ai suoi salariati, siano essi attualmente operativi o in pensione, dobbiamo molte delle infrastrutture di questo Paese, le più importanti. Tutti loro lavorano da anni al servizio dei cittadini e del territorio in tanti e differenti settori garantendo manutenzioni, viabilità, cura dell’ambiente e impegnandosi in così tante attività che è addirittura complicato elencarle tutte. Ringrazio i tantissimi che hanno presenziato alla celebrazione dei 40 anni dell’Azienda comprendendone il vero valore ovvero ripercorre attraverso le opere realizzate, la storia e il valore dell’Azienda che senza i suoi dipendenti non avrebbe potuto avere luogo. Un sincero ringraziamento a tutti i dipendenti da parte mia per la quotidiana presenza e disponibilità che unite alle competenze e buona volontà consentono di realizzare e manutenere innumerevoli opere pubbliche al servizio di tutta la collettività”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy