Censimento della popolazione a San Marino per controllare residenze e soggiorni

Il governo della Repubblica di San Marino ha presentato oggi in Consiglio Grande e Generale una legge in prima lettura per effettuare un nuovo censimento della popolazione.

Fra l’altro, in questo modo, si vuole fare un quadro esatto delle residenze e dei soggiorni.

L’ultima rilevazione statistica di questo genere, ha ricordato il Segretario di Stato, risale al 1976, necessario dunque aggiornare i dati per consentire di ‘definire nel dettaglio i cambiamenti e l’evoluzione avvenuti e descrivere le principali dinamiche demografiche, economiche, sociali territoriali e culturali’. Il censimento, prevede il Progetto di Legge, dovrà essere effettuato entro il 2009 e il suo svolgimento sarà affidato all’Ufficio Programmazione Economica Centro Elaborazione Dati e Statistica, coadiuvato dall’Ufficio di Stato Civile – Servizi demografici ed Elettorali e dalle Forze di Polizia. Un’apposita Commissione tecnico-politica avrà il compito di adottare e impartire le indicazioni tecniche e d’indirizzo ai vari organi preposti alle operazioni di censimento, mentre il ruolo di vigilanza sarà affidato al Segretario di Stato per gli Affari Interni.

Vedi comunicato stampa del Congresso di Stato
Leggi dibattito sulla legge

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy