Conferenza stampa

Repubblica di San Marino

UFFICIO STAMPA DEL CONGRESSO DI STATO

Comunicato stampa

Il Congresso di Stato ha adottato, nella seduta odierna, il Decreto Delegato, previsto dalla legge del 2009, che istituisce il VI censimento generale e ne fissa la data di rilevazione: le ore 00.00 della notte fra sabato e domenica 7 novembre 2010. Al momento della compilazione del questionario – ha sottolineato il Segretario di Stato agli Affari Interni, Valeria Ciavatta – occorrerà dunque riferirsi a questa data specifica per non incorrere in errori. Proprio per il carattere di universalità e contestualità del censimento è importante che la rilevazione avvenga tenendo conto che la situazione familiare da riportare nel questionario deve essere aggiornata a quella data e non a tempi precedenti o successivi.

Il censimento riguarderà i residenti, i soggiornanti e chiunque si trovi temporaneamente ad altro titolo sul territorio sammarinese. 40 i rilevatori effettivi a coprire altrettante zone postali e 10 i supplenti selezionati dalle pubbliche graduatorie dei diplomati e laureati addetti alla consegna dei questionari, che in questi giorni stanno frequentando un apposito corso di formazione. I rilevatori che si presenteranno alle case saranno riconoscibili tramite un tesserino identificativo completo di fotografia, per fugare ogni dubbio sulla legittimità della visita.

Nei prossimi giorni saranno dunque recapitate in territorio alle case, agli esercizi alberghieri, alle strutture di accoglienza, ecc. le schede del censimento, per un totale di 13.816 buste. I rilevatori si recheranno sul posto con gli addetti postali per consegnare, tramite raccomandata, la busta al capo famiglia o ad un familiare; in loro assenza, lasceranno nella buca delle lettere l’avviso della raccomandata, che potrà essere ritirata presso l’ufficio postale di competenza entro il 6 novembre prossimo. Il rilevatore tornerà a ritirare i questionari entro il 7 del mese di gennaio 2011; in quell’occasione sarà disponibile a fornire indicazioni supplementari per parti del questionario che non fossero risultate di facile comprensione, verificando la firma del compilatore e verbalizzando in una sorta di ‘diario di viaggio’. Entro il termine di un anno la legge prevede la pubblicazione dei dati, ma il Segretario Ciavatta confida in tempi molto più brevi, così come per le spese previste: rispetto all’ammontare stanziato per il censimento del 2010 si prevede di risparmiare.

A breve partirà la campagna informativa dallo slogan ‘Contiamo su di voi’, con spiegazioni tecniche circa la compilazione delle schede e sui compiti del rilevatore. A questo scopo sarà in funzione un apposito numero verde, una sezione del sito web della Segreteria di Stato agli Affari Interni, oltre a passaggi televisivi e radiofonici sulla San Marino RTV, approfondimenti sugli organi di informazione e pieghevoli distribuiti alle case.

Dopo quello del 1976, il censimento del 2010 – previsto anche nel Programma di Governo – intende scattare una fotografia attuale dello Stato sammarinese, che servirà anche per pianificare i futuri interventi in territorio, oltre che a rilevare presenze irregolari. Per questo il Segretario Ciavatta ha auspicato un forte senso di partecipazione e una piena collaborazione da parte della popolazione, evidenziando come rispondere al censimento in maniera veritiera sia un atto di dovere.

In Congresso di Stato è stata anche ribadita la positività degli incontri avuti nei giorni scorsi dal Segretario di Stato per gli Affari Esteri a Bruxelles e l’ottima accoglienza ricevuta dalla Mularoni, che ha avuto la possibilità di riscontrare l’apprezzamento europeo per i progressi conseguiti da San Marino, nonché la favorevole volontà nei confronti della Piccola Repubblica per un suo eventuale ingresso nello Spazio Economico Europeo.

Il Segretario di Stato alla Sanità, Claudio Podeschi, ha invece coinvolto i colleghi sulla questione della liberalizzazione dell’attività sanitaria dei medici; questione complessa sulla quale il Congresso dovrà esprimersi tenendo conto, nella scelta, di non penalizzare gli utenti ISS e non creare disservizi.

Infine, il Segretario di Stato al Turismo, Fabio Berardi, ha riferito della sua partecipazione alla Conferenza nazionale del Turismo, cui ha preso parte su invito del Ministro italiano Brambilla, definendolo un evento di importante visibilità per il nostro Stato. Il turismo, ha ricordato Berardi, è un settore fortemente integrato con quello italiano; un settore per il quale San Marino è considerato un valore aggiunto e non certo un problema per l’Italia.

San Marino, 18 ottobre 2010/1710 d.F.R.

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE

tel. 0549.882958-2221-2225 fax 0549.992018 e-mail: ufficiostampa@esteri.sm

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy