Cr San Marino – Sopaf, Gatti: ‘l’ho fatto per il paese”

Gabriele Gatti, chiamato praticamente direttamente in causa da Fantini per la vicenda Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino
Sopaf , conferma: L’HO FATTO PER IL PAESE. Ho operato esclusivamente
nell’interesse della Cassa di Risparmio, e del Paese, nel
tentativo di evitare tutte le problematiche che poi, nel
concreto, si sono verificate”
.

“In questo momento non voglio entrare
nel merito dell’operato del dottor Fantini e della sua
correttezza”, spiega Gatti alla ‘Dire’, riferendosi al fatto che
l’ex ad dell’istituto sammarinese si era presentato a un
colloquio con due segretari di Stato con un registratore
nascosto. Piuttosto, “desidero sottolineare- prosegue- che nella
mia veste di segretario di Stato per le Finanze ho operato
esclusivamente nell’interesse della Cassa di Risparmio e nel
tentativo di cercare di evitare tutte le problematiche che poi
nel concreto si sono verificate”. E su cui si interroga Gatti:
“Forse si sarebbero potute evitare, intervenendo pochi mesi prima
del commissariamento di Delta e dell’arresto del dottor
Fantini?”.

Vedi articolo Dire Torre 1: L’ho fatto per il bene del Paese’, dichiarazione di Gatti

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy