Credito di Romagna e Ibs di San Marino. L’interrogatorio di Giovanni Mercadini

Sul suo blog (Guardie o ladri di IlSole24Ore) Roberto Galullo tratta dell’interrogatorio di Giovanni Mercadini che è fra i 19 indagati della terza indagine (dopo Re Nero e Varano) dei Sostituti Procuratori della Repubblica di Forlì, Fabio di Di Vizio e Marco Forte.

Indagine che è incentrata sull’intreccio bancario Credito di Romagna – Ibs di San Marino, con risvolti su Ibs Fiduciaria e, a quanto pare, Berfin.

Questo l’incipit del pezzo di Galullo: ‘Quando io ho fatto il Credito di Romagna loro non ci volevano stare (la famiglia Rossini ndr). Ho detto: ‘Abbiamo un bel rapporto, perché non ci stai? Il futuro è il Credito di Romagna, non è San Marino”.

E’ uno dei passaggi che più mi ha colpito dell’interrogatorio reso dalle 10.20 del 12 febbraio 2010 dall’ad di Credito di Romagna, Giovanni Mercadini, attualmente indagato per una serie di ipotesi di reato e con un istituto commissariato da Bankitalia a seguito di una serie di irregolarità emerse.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy