Dall’Italia deroga per gli studenti: niente super Green Pass per usare il trasporto scolastico

Gli studenti che si recano nelle scuole italiane con i mezzi di trasporto scolastico dedicate non avranno l’obbligo di avere il green pass rafforzato e nemmeno quello base.

A stabilirlo è un’ordinanza emessa ieri del ministro della Salute italiano, Roberto Speranza, che include, tra le altre cose, una deroga fino al 10 febbraio per gli studenti delle scuole italiane.

“Il trasporto scolastico dedicato non è equiparato a trasporto pubblico locale in merito alla disciplina delle Certificazioni verdi Covid-19 – si legge nell’ordinanza – ed è accessibile fino al 10 febbraio agli studenti anche sopra i 12 anni”. Quindi, al contrario del normale trasporto pubblico, per cui da oggi lunedì 10 gennaio è in vigore l’obbligo di super green pass, i ragazzi sopra i 12 anni non dovranno avere la certificazione verde rafforzata, ma avranno solo l’obbligo di indossare sempre durante il viaggio la mascherina Ffp2.

Nei giorni scorsi la decisione del governo Draghi di prevedere il super green pass per i mezzi di trasporto pubblico aveva creato apprensione tra i genitori di studenti non vaccinati, che si stavano organizzando in autonomia.

Anche gli studenti sammarinesi che frequentano le scuole italiane erano in apprensione. Con questa circolare potranno ora salire sui mezzi di trasporto scolastico senza preoccupazioni. Almeno per 30 giorni.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy