È a San Marino il segretario generale del Consiglio d’Europa. Condannata l’azione della Russia per la guerra in Ucraina

“Condanniamo l’azione del Cremlino e della Federazione Russa”.

A dichiararlo è il segretario generale del Consiglio d’Europa, Marija Pejčinović Burić, in un’intervista a San Marino Rtv.

Burić si trova in queste ore sul Titano in veste di Oratore ufficiale della cerimonia d’insediamento dei Capitani Reggenti, i capi di Stato di San Marino, del 1° ottobre.

Per il segretario generale Coe, l’annessione rappresenta “una sorta di proseguimento di quanto già accaduto in Crimea”.
“Siamo però felici – prosegue – di vedere che tutti i Paesi democratici, a livello internazionale, supportano l’Ucraina. Né il Consiglio d’Europa né i suoi partner potranno riconoscere questa annessione”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy