Evasori – San Marino, Smi e SmiB. La Repubblica, Francesco Viviano

Francesco Viviano di La Repubblica sotto il titolo ‘A San Marino 1.200 evasori italiani, Nella lista il cantante Zucchero e i Berloni’ tratta dei fascicoli dell’ indagine Amphora fatti pervenire a Roma dal Tribunale della Repubblica di San Marino a seguito della collaborazione giudiziaria chiesta – ed ottenuta – dal procuratore Perla Lori.

Con l’invio di questa lista da San Marino alla Procura della Repubblica di Roma, l’inchiesta fa registrare un enorme passo in avanti. Adesso, controllando i nomi attentamente, gli investigatori vogliono accertare i sospetti che hanno sempre avuto, e cioè verificare se tra gli ‘evasori’ ci siano anche componenti della malavita organizzata che attraverso il Conte Pasquini avrebbero riciclato milioni di euro partiti dall’Italia e ripuliti a San Marino.

Il conte Enrico Maria Pasquini, 62 anni, era anche
a capo della Ferrotramviaria s. p. a.,

la società che gestisce le ferrovie Bari Nord e la metropolitana di Bari, e controllava direttamente o indirettamente la finanziaria Smi
e la Smi Bank di San Marino.

La Smi detiene il 10% (in precedenza fino al 90%) della (ex Banca del Titano).
Il
mistero di questi collegamenti sono forse celati negli armadi di Banca Centrale della Repubblica di San Marino .

Leggi l’articolo di Francesco Viviano, La Repubblica

Leggi l’articolo di Gian Marco Chiocci e Massimo Malpica (con l’elenco dei clienti Smi), Il Giornale

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy