Frontalieri di San Marino, su Il Resto del Carlino nazionale

La questione dei frontalieri di San Marino, a seguito della decisione presa nella finanziaria, ha avuto subito una eco a livello Regione Emilia Romagna.

Oggi rimbalza su Il Resto del Carlino, a livello nazionale italiano, nelle pagine dedicata alla economia: La Regione a San Marino: ammortizzatori anche ai ‘frontalieri’ 

Ammortizzatori sociali anche per i frontalieri italiani espulsi dalle aziende sammarinesi. La Regione si mette di traverso alla Finanziaria del Titano, che penalizza i lavoratori italiani.

I 6.000 frontalieri italiani, spesso precari, che ogni giorno varcano il confine per salire a lavorare sul Titano, se perdono il lavoro, non sono nè carne nè pesce.

La Regione Emilia-Romagna ha pensato anche a loro e ha approvato un ordine del giorno proposto dal consigliere di Rimini del Pdl, Marco Lombardi e sottoscritto dai consiglieri di Forlì e Rimini di ogni schieramento politico.

L’Assemblea auspica «che i rapporti in corso con la Repubblica di San Marino, si rafforzino verificando ogni possibilità di intervenire con le risorse destinate agli ammortizzatori sociali, anche nei confronti dei lavoratori frontalieri impiegati in aziende in crisi». 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy