Giustizia: “Importante risultato per San Marino all’esame del GRECO”

“Piena soddisfazione da parte del Governo per i risultati ottenuti dalla Delegazione tecnica sammarinese che mercoledì 15 giugno a Strasburgo ha presenziato l’esame sul Rapporto di conformità della Repubblica di San Marino da parte della 91° Assemblea Plenaria del Gruppo di Stati del Consiglio d’Europa contro la corruzione (GRECO)”.

A riportarlo un comunicato stampa del Congresso di Stato. “Con una percentuale di oltre il 70% di Raccomandazioni pienamente conformi, la Repubblica di San Marino si pone come il Paese più virtuoso nell’ambito di questo quarto ciclo di Valutazione del GRECO. Solo altri due Paesi, dei quarantasei finora monitorati, hanno oltrepassato il 50% di conformità a questo stadio della valutazione. Oltre venti i Paesi finiti sotto l’art. 31 dello Statuto GRECO (una sorta di monitoraggio rafforzato).

Delle 14 Raccomandazioni ricevute nell’ambito di questo quarto ciclo di valutazione avente ad oggetto la corruzione nei confronti dei parlamentari e dei giudici – ben 10 sono state valutate pienamente conformi; delle restanti, tre sono state valutate parzialmente conformi (per il fatto che gli organismi previsti dal Codice di condotta dei membri del Consiglio Grande e Generale – per ovvie ragioni temporali – non sono ancora stati attivati), una sola è stata valutata non conforme. Nel settore della giustizia le raccomandazioni GRECO sono state pressoché interamente recepite.

Per quanto riguarda i provvedimenti riguardanti i membri del Consiglio Grande e Generale, si legge nel Rapporto ‘Il GRECO accoglie con favore l’adozione del Codice di Condotta. L’istituzione del Comitato Consultivo, incaricato di fornire un sostegno concreto su questioni etiche e potenziali conflitti di interesse, così come l’obbligo di rivelare conflitti di interesse ad hoc, rappresentano allo stesso modo degli sviluppi incoraggianti.’

Relativamente al tema della Magistratura, sempre da Rapporto finale ‘Il GRECO accoglie con particolare favore l’ampia riforma avviata per quanto riguarda la composizione e il funzionamento del Consiglio Giudiziario e le maggiori garanzie di indipendenza di cui è stato dotato, in particolare, escludendo la partecipazione politica. Sono state introdotte misure positive per meglio regolamentare il reclutamento di magistrati (anche attraverso processi interni di avanzamento di carriera) e per chiarire la nomina, il mandato, il rinnovo, la revoca e la responsabilità del Dirigente del Tribunale. Per migliorare e snellire il funzionamento del sistema giudiziario e aumentare la trasparenza del lavoro giudiziario sono state messe in atto iniziative di vario tipo, sia di natura legislativa che pratica. La recente adozione di un Codice di Condotta costituisce inoltre un valido sviluppo, ma dovrà essere accompagnata da un orientamento pratico, dalla formazione e da misure di sensibilizzazione. Infine, il GRECO è lieto di constatare che il sistema disciplinare dei magistrati è stato ulteriormente articolato per rafforzare la sua obiettività e proporzionalità.’

La Repubblica di San Marino ha avviato importanti riforme per attuare le raccomandazioni formulate dal GRECO durante il Quarto Ciclo di Valutazione. Si tratta di un risultato molto importante che premia l’attività svolta dal Governo in questi mesi con determinazione e in maniera approfondita. L’esecutivo ha dimostrato di sapere lavorare in piena sintonia con le più moderne ed efficaci indicazioni internazionali di settore. In un momento storico oggettivamente difficile e incerto su tanti fronti, l’impegno a riformare le Istituzioni ha consentito a San Marino di poter confermare e anche rinvigorire la propria immagine di Repubblica con salde basi democratiche.

La conferma arriva anche dal GRECO che – riporta la delegazione presente – ha rimarcato e riconosciuto il grande lavoro compiuto dalla Repubblica di San Marino. Di grande soddisfazione per la delegazione tecnica, oltre al rapporto, sono state le parole di encomio nei confronti della Repubblica di San Marino, poiché è stato sostenuto che la Repubblica, pur essendo un piccolo Stato, è un esempio virtuoso per come le Istituzioni della stessa, in un lavoro congiunto e con impegno non comune, abbiano saputo recepire le raccomandazioni ricevute. Il GRECO ha inoltre sottolineato che la politica di San Marino ha dato dimostrazione di come si possano raggiungere risultati importanti quando tutti gli interlocutori fanno squadra mettendo a profitto le professionalità capaci e autorevoli a disposizione”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy