Gli agenti immobiliari dell’Emilia-Romagna chiedono al Governo di togliere ostacoli che frenano il mercato

“E’ assolutamente necessario snellire
l’attuale normativa relativa al settore dell’intermediazione
immobiliare”. A
chiederlo e’ Luciano Passuti, presidente regionale della Fiaip,
la federazione che da Piacenza a Rimini rappresenta oltre 1500
agenzie immobiliari professionali.
“Intanto- prosegue Passuti- la direzione che il governo ha
preso e’ quella giusta. L’Ufficio legislativo del Ministero per
la semplificazione normativa ha ritenuto pertinenti ed
accoglibili le istanze promosse dagli agenti immobiliari in
relazione all’eliminazione dell’obbligo per le parti di
dichiarare all’atto del rogito l’ammontare delle spese sostenute
per la mediazione e le modalita’ di pagamento, cosi’ come
l’eliminazione dell’obbligo per gli agenti immobiliari del
pagamento in solido con i clienti della tassa di registro per
ogni contratto stipulato”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy