Gli industriali di San Marino per il prepagamento dell’Iva

Gli industriali della Repubblica di San Marino si dicono in disaccordo col Governo, in merito al mancato rinnovo del decreto sul  prepagamento dell’Iva.

Lo ha ribadito Carlo Giorgi, direttore dell’Anis, Associazione dell’Industria Sammarinese, ad Antonella Zaghini di La Voce di Romagna San Marino.

“Secondo noi non era il caso di fare finire il decreto sull’Iva prepagata alla sua scadenza naturale il 31 dicembre.

Si doveva arrivare fino a marzo, per collegarci naturalmente alle nuove regole.

La nostra posizione era stata comunicato all’esecutivo prima di Natale.

A questo punto ci auguriamo che le parole del Segretario all’Industria siano confermate dalla realtà e che in questi mesi non succeda nulla che possa nuocere all’immagine del Paese.

In breve, confidiamo che i nuovi organismi di controllo sammarinesi, siano in grado di prevenire e contrastare eventuali fenomeni distorsivi”.

Previsioni
meteo di N. Montebelli
  

Vignette
di Ranfo

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy