Green Pass, i dipendenti fanno causa al Comune di Rimini

Green Pass, i dipendenti fanno causa al Comune. I lavoratori furono sospesi a causa della mancata esibizione del certificato: ricorso al Tribunale del Lavoro per ottenere gli stipendi non percepiti

LORENZO MUCCIOLI – Due dipendenti pubblici portano il Comune di Rimini davanti al giudice. Il loro obiettivo: chiedere l’annullamento del provvedimento che aveva portato alla loro sospensione dal servizio a causa della mancata esibizione del Green Pass, durante i mesi della pandemia, e ottenere così gli stipendi non percepiti per via dell’assenza ingiustificata. Questa la motivazione attorno a cui ruota il braccio di ferro tra due lavoratori comunali e l’amministrazione di Palazzo Garampi. Pomo della discordia: il famoso decreto legge 127 del settembre 2021, attraverso il quale era stato introdotto, per i lavoratori del settore pubblico e privato, l’obbligo di munirsi della certificazione verde, rilasciata a seguito di vaccinazione, guarigione oppure a seguito di tampone risultato negativo. Una norma nata per contrastare la diffusione del Covid e che aveva scatenato non pochi mal di pancia in tutta Italia. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy