I 25 anni di Giochiamo allo Sport

Giochiamo allo Sport compie 25 anni

 

Anno scolastico 1985-86: nasce “Giochiamo allo Sport”,
iniziativa promossa da una efficace collaborazione tra la Segreteria di Stato per
la Pubblica
Istruzione, la
Cassa di Risparmio, in qualità di sponsor, e le Scuole
Elementari e Medie Inferiori.

       Anno scolastico
2010-11: “Giochiamo allo Sport” compie 25 anni.

In questi venticinque anni l’attività si è riproposta e
rinnovata di volta in volta senza conoscere crisi, e interessando sempre
diverse centinaia di alunni; nella sola Scuola Elementare erano circa 200 il
primo anno, quest’anno le iscrizioni raggiungono le 540 unità.

            Giochiamo
allo Sport è un’esperienza extrascolastica che consiste in un incontro
settimanale, della durata di un’ora e trenta minuti, che si svolge al termine
della giornata scolastica, nella palestra dello stesso plesso frequentato dai
bambini.

            Tale
attività ha come obiettivi:

         
Sviluppare
le competenze motorie degli alunni, attraverso molteplici esperienze di tipo
ludico e presportivo

         
Favorire
la consapevolezza, l’espressione ed il controllo della propria emotività,
acquisendo corretti comportamenti sociali (rispetto e collaborazione, fair
play…)

         
Conoscere
le diverse attività sportive e le relative opportunità presenti sul territorio.

Quali sono i fattori che hanno determinato il successo di
questa attività?

Senza dubbio uno dei principali è la “polivalenza”, intesa
come impegno a far sperimentare agli alunni una grande varietà di esperienze
ludico- motorie e sportive, programmate attentamente con attività di gioco e
sperimentazione motoria ed espressiva per tutti i gruppi, 
con incontri scambio periodici per gli alunni
dei primi due anni e con la preziosa collaborazione delle Federazioni e del
CONS per i gruppi del secondo ciclo, in un periodo di crescita in cui, se la
pratica motoria è necessaria ed indispensabile per un corretto sviluppo
psicofisico, non sempre i bambini sono già pronti a scegliere un solo sport o a
impegnarsi in una attività in cui l’agonismo gioca un ruolo preponderante.
D’altro canto, molti degli alunni iscritti frequentano contemporaneamente corsi
di qualche Federazione sportiva.

       Positivo è
anche il fatto che, essendo i  bambini
divisi per gruppi di età vicine e non per classe, hanno modo di socializzare
più facilmente con compagni di altre classi della stessa scuola e non è da
sottovalutare, per le famiglie, la comodità di poter andare a prendere i propri
figli al termine delle attività senza averli dovuti prima accompagnare, dato
che queste si svolgono nel plesso di appartenenza al termine delle lezioni.

            È naturale
che un’organizzazione così complessa comporti dei costi  elevati, in parte a carico della Pubblica
Amministrazione, in particolare per l’assunzione di insegnanti e i trasporti
per gli incontri fra plessi, uscite ai parchi per le attività in ambiente
naturale o per raggiungere gli impianti delle Federazioni Sportive e in parte
sostenuti dalla preziosa sponsorizzazione, ormai venticinquennale, della Cassa
di Risparmio, in particolare per l’acquisto di attrezzature e materiali di cui,
poi, beneficiano tutti i plessi scolastici.

Per questo, data la difficile congiuntura, per la prima
volta è stato previsto un contributo economico, poco più che simbolico, da
parte delle famiglie dei bambini.

L’attività per i circa 540 alunni della Scuola Elementare
iscritti, suddivisi in 31 gruppi, è iniziata lunedì 15 novembre e proseguirà
fino al termine dell’anno scolastico. Lo stesso calendario è previsto anche per
i 170 ragazzi della Scuola Media Inferiore, suddivisi in 10 gruppi che
praticheranno ciascuno una diversa attività, dalle più “classiche”, quali la Pallavolo e il Nuoto,
alle più “nuove” come il Beach Tennis e l’Hip-Hop.

 Come ormai è
tradizione, la prima manifestazione a cui prenderà parte una nutrita
rappresentanza di alunni e insegnanti di ”Giochiamo allo Sport”, sarà la Maratonina di Natale
prevista per il 19 dicembre e organizzata dal Gruppo Podistico Amatoriale
Sammarinese.

Buon lavoro ragazzi!

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy