Il no di Masera a Banca Centrale di San Marino fa discutere anche nella maggioranza

Anche fra le forze che compongono la coalizione di maggioranza, cioè Partito Democratico Cristiano Sammarinese- EuroPopolari per San Marino- Arengo e libertà, Alleanza Popolare, Lista della Libertà (Nuovo Partito Socialista-Noi Sammarinesi), Unione dei Moderati (Popolari Sammarinesi-Alleanza Nazionale), comincia ad affiorare qualche mugugno per la rinuncia, alla carica di Presidente della Banca Centrale della Repubblica di San Marino, del prof. Rainer Masera dopo quella del prof. Paolo Savona.

Augusto Casali, Segretario di Stato alla Giustizia e leader di Nps ha detto a Gian Maria Fuiano di Il Resto del Carlino: ‘è vero che abbiamo ereditato una situazione deficitaria e che non possiamo accollarci errori dell’esecutivo che ci ha preceduto. Ma è anche vero che il tempo per rimediare ci sarebbe stato. Non possiamo dire sempre è colpa degli altri. Dobbiamo fare qualcosa ed in tempo breve.
È come entrare in campo dalla panchina quando la partita va male. Il sostituto deve cambiare con altri schemi di gioco l’andamento della gara. Se ci riesce è bravo, se non lo fa ….
‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy