Nessun rappresentante di Banca Centrale di San Marino nel Fmi

La Banca Centrale della Repubblica di San Marino non avrà un proprio rappresentante effettivo nel Fondo Monetario Internazionale (Fmi) finché non sarà nominato il Presidente dell’Istituto, carica vacante da oltre un anno per una grave scelta del precedente governo e che anche l’attuale governo fatica a ricoprire.
Lo rimarca La Voce di Romagna-San Marino.
Al fondo Monetario Internazionale (Fmi), la massima organizzazione mondiale in materia, sono stati nominati come da prassi il Segretario di Stato alle Finanze, Gabriele Gatti, e invece di un membro di Bcsm è stata indicata Savina Zafferani, funzionario della Segreteria degli Esteri….
Rappresenteranno invece la Repubblica all’interno della Banca Mondiale, il Segretario di Stato all’Industria, Marco Arzilli, e il presidente di Bcsm che al momento non c’è
‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy