Il progetto preliminare per la realizzazione di una nuova rotatoria nell’intersezione a raso tra la S.S. 16 e la S.S. 72 è stato approvato dalla Giunta comunale nella seduta di ieri pomeriggio

Il progetto, che si inserisce nell’intervento più generale per la risoluzione dei ‘punti neri’ sulla Statale 16, è suddiviso in tre stralci e prevede anche la costruzione del sottopasso e delle rampe di accesso nel tratto compreso tra gli incroci S.S. 16 – S.S. 72 con via della Fiera.

In particolare, sulla intersezione S.S. 16 Adriatica – S.S.72 Rimini – San Marino il progetto prevede la realizzazione di una rotatoria a tre corsie, di raggio esterno pari a circa 63 metri che collegherà in ogni direzione la S.S. 16 con via della Repubblica e la S.S. 72. Sono previste corsie dedicate per la svolta a destra per i veicoli provenienti dalla S.S. 16 direzione Sud verso la S.S. 72 e per i veicoli che provengono dalla S.S. 72 in direzione Rimini verso la S.S. 16 direzione Sud.

La via Euterpe non avrà un innesto diretto sulla rotatoria ma sarà garantito un collegamento senza intersezioni a raso con via della Repubblica attraverso un sottoppasso.

Il progetto prevede inoltre la realizzazione di tre sottopassi ciclopedonali, di cui due alla rotatoria in progetto ed uno alla via Euterpe, in grado di collegare il Parco della Cava con la nuova pista prevista sull’alveo dell’ex Torrente Ausa. Infine è prevista la realizzazione di un sottopasso ciclopedonale alla S.S. n. 16 che collega il Parco di via Pomposa con via Pomposa e via del Torrente a monte della statale.

Il costo dell’intervento ammonta a 11 milioni di euro.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy