Incendio in piscina a Misano, indagato un ristoratore

Incendio in piscina, indagato ristoratore. Secondo gli inquirenti, il movente del rogo sarebbe legato a rivalità economiche. Chiesto il processo per il presunto piromane

LORENZO MUCCIOLI  – Nella notte tra il 22 e il 23 giugno scorsi un incendio aveva completamente demolito una porzione della piscina Blu Paradise Beach di Portoverde, a Misano, devastando uffici e deposito e causando danni per circa 70mila euro. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, dietro quel rogo non ci sarebbero però motivi di omofobia, com’era stato inizialmente ipotizzato, bensì la rivalità economica tra due operatori della zona. Per quell’incendio doloso, la Procura della Repubblica di Rimini ha chiesto il rinvio a giudizio di un ristoratore di 71 anni. L’udienza preliminare si terrà davanti al gup di Rimini il 9 maggio del 2023. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy