Incidente mortale a Lesignano, L’Informazione di San Marino: “Committente condannato a 9 mesi”

Incidente mortale a Lesignano, condannato a nove mesi il committente

ANTONIO FABBRI – Si è concluso ieri il processo per il tragico incidente mortale nel quale perse la vita un artigiano moldavo di 42 anni, schiacciato da delle lastre di cartongesso. Per l’accaduto è finito sotto processo il committente dei lavori e titolare del Podere di Lesignano, dove si verificò l’incidente. Ieri, davanti al giudice Simon Luca Morsiani, sono stati ascoltati gli ultimi testimoni e lo stesso imputato, Stefano Valentini, che ha dichiarato che, quel giorno, il 28 dicembre del 2019, non era previsto che l’operaio fosse sul posto da solo e a detto come si sia trattato di una tragica fatalità. (…)

Il giudice Morsiani, accogliendo le richieste del procuratore del fisco, ha condannato l’imputato a 9 mesi di prigionia, e 2.000 euro di sanzione per le violazioni amministrative, concedendo i benefici di legge della sospensione condizionale della pena e la non menzione nel casellario giudiziale.

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy