Italia-San Marino, c’è l’intesa sulle confische

“Sui temi della giustizia San Marino e Italia viaggiano insieme”.

Lo assicura la segreteria di Stato per la Giustizia, spiegando in un comunicato che si è tenuto ieri pomeriggio l’incontro fra il segretario di Stato per la Giustizia, Massino Andrea Ugolini, e il ministro della Giustizia italiano, Marta Cartabia.

I due “hanno firmato un accordo in tema di collaborazione sul tema delle confischeincontro è avvenuto nel quadro della visita ufficiale dei Capitani Reggenti al Quirinale“.

Tra i temi trattati, alla presenza anche del segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, “innanzitutto la riforma dell’ordinamento giudiziario sammarinese, nella prospettiva di valorizzare l’indipendenza della magistratura e la separazione dei poteri, nel rispetto delle raccomandazioni del Greco“.
La stessa riforma “introdurrà, se approvata, un programma di intensa formazione per i magistrati in collaborazione con le autorità estere, tra cui quelle italiane: sul punto, il ministero della Giustizia ha assicurato ampia collaborazione; ipotizzata una collaborazione Italia-San Marino anche per l’interscambio di magistrati con l’apertura di bandi di concorso verso i magistrati italiani“.

Tra gli punti affrontati, “l’ipotesi dell’introduzione dei braccialetti elettronici a San Marino, già discussa nell’incontro del 17 marzo scorso fra il direttore del dipartimento Giustizia di San Marino, Romina Parenti, e il direttore generale degli Affari Internazionali del ministero della Giustizia italiano, Stefano Opilio“.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy