Vaccino anti Covid obbligatorio agli over 50, sono 20mila i riminesi coinvolti

La stretta del governo per 20mila riminesi

Tanti sono gli over 50 non ancora vaccinati nella nostra provincia. Anche nella giornata di ieri lunghe code e disagi agli hub

Ventimila riminesi sono davanti a un bivio: o si vaccinano o non potranno fare praticamente più nulla. Tanti sono gli over 50 residenti nella nostra provincia che, fin qui, avevano scelto di non immunizzarsi. Per loro cambia tutto con le nuove misure decise dal governo, che ha introdotto l’obbligo vaccinale fino al 15 giugno, per tutti coloro che hanno compiuto 50 anni o che li compiranno entro quella data. Sempre gli over 50, dal 15 febbraio in poi, potranno andare al lavoro solo se muniti di super Green pass, che si ottiene solo col vaccino o la guarigione dal virus. Stando agli ultimi dati aggiornati dell’Ausl sulla campagna vaccinale, sono circa 20mila nel Riminese gli over 50 non vaccinati, nemmeno con una dose. E’ la fascia dei cinquantenni quella con la percentuale più bassa di vaccinati. Tra i riminesi da 50 a 59 anni poco più dell’80% ha ricevuto fin qui almeno una dose di vaccino. Dati della popolazione alla meno, restano ancora circa 10.500 cinquantenni riminesi non ancora immunizzati (…)

Articolo tratto da Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy