L’appello ai cittadini di San Marino da parte dei capitani di Castello per aiutare i profughi ucraini

“Su mandato della Consulta dei Capitani di Castello, a firma del suo portavoce, Roberto Ercolani, siamo a fare appello alla cittadinanza sammarinese in questo momento di grossa difficoltà a causa della guerra alle porte dell’Europa”.

È l’appello alla cittadinanza da parte dei capitani di Castello della Repubblica di San Marino al fine di aiutare i profughi ucraini.

“La segreteria di Stato agli Esteri e i dipartimenti stanno coordinando le iniziative chiedendo di conoscere eventuali manifestazioni di disponibilità all’accoglienza, nell’ambito prevalente dei ricongiungimenti familiari, in considerazione del numero elevato di cittadini ucraini presenti a San Marino (quasi 400) – si legge nella nota congiunta delle giunte di Castello di San Marino -. Mentre il Congresso di Stato ha definito un decreto che detterà le misure straordinarie adottate per agevolare l’ingresso e il soggiorno a San Marino dei cittadini ucraini in fuga dalla guerra diventa fondamentale individuare luoghi e strutture atte all’accoglienza”.

“Chiunque voglia e possa mettersi a disposizione accogliendo nelle proprie abitazioni o abbia delle strutture da poter disponibili anche a pagamento (ad un prezzo adeguato alla situazione) è pregato di mettersi in contatto con la mail supporto.ucraina@esteri.sm o chiamando il numero 0549-885400. Le Giunte di Castello faranno quanto loro possibile per sostenere le attività”, dichiarano infine le giunte di Castello di San Marino.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy