L’Associazione Comunita’ Papa Giovanni XXIII si unisce al cardinale Dionigi Tettamanzi: “L’ergastolo toglie la speranza”

La Comunità Papa Giovanni XXIII sostiene l’abolizione dell’ergastolo: lo riferisce la Comunità oggi, allineandosi alle parole del cardinale Dionigi Tettamanzi, perché ogni detenuto abbia il fine pena certo: un tempo di recupero della persona con un progetto educativo che gli dà la libertà di cambiare.
L’ergastolo sarebbe incostituzionale, secondo la Papa Giovanni, perché l’art. 27 della nostra Costituzione recita così: ‘le pene devono tendere alla rieducazione del condannato’. La rieducazione contiene in sé il principio di reinserimento sociale della persona. Senza reinserimento non c’è rieducazione. E l’ergastolo impedisce il reinserimento.
Inoltre, la Legge n. 354 dell’Ordinamento Penitenziario afferma che: “nei confronti dei condannati e degli internati deve essere attuato un trattamento rieducativo che tenda, anche attraverso i contatti con l’ambiente esterno, al reinserimento sociale degli stessi’; quale reinserimento – si chiede l’associazione fondata da Don Oreste Benzi – è possibile senza speranza di uscire?.
La Comunità Papa Giovanni XXIII sta elaborando un progetto alternativo all’attuale sistema carcerario: ‘comunità educative’ per detenuti capaci di sdradicare sentimenti, atteggiamenti, azioni criminose e innestare una nuova mentalità in cui prevale la scelta alla vita.

Le oltre 200 case famiglia, le 60 sedi operative di cooperative sociali, le 15 comunità terapeutiche per tossicodipendenti, i 12 pronti soccorso sociali e le varie opere promosse e sostenute dalla Comunità Papa Giovanni XXIII offrono quell’insieme di risposte personalizzate che servono al detenuto per un riscatto vero e definitivo, che si rende concreto secondo il progetto ‘oltre le Sbarre’, già elaborato e verificato con moltissimi detenuti di vari istituti di pena del territorio nazionale.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy