Lettera aperta al direttore di IlSole24Ore, Roberto Napoletano

I 300 dipendenti del Gruppo BI-Holding: “In campo per difendere la nostra azienda da chi la attacca ingiustamente”
Egregio direttore Roberto Napoletano,
Ci troviamo a scriverLe questa lettera mossi da un disagio che ha colpito tutti i dipendenti del nostro gruppo, di cui Karnak è il fondamentale propulsore.
Dopo aver letto l’articolo di ieri sulla Sua testata giornalistica, l’ennesimo in ordine cronologico, che butta fango su una delle aziende che ci dà lavoro, abbiamo deciso  che era il momento di scendere in campo e dimostrare il nostro disagio verso chi, senza la minima preoccupazione, mette a rischio il nostro posto di lavoro e la sussistenza delle nostre famiglie.
Lo facciamo per un unico scopo, la ricerca della verità.
Quella che ci ha portato stamane di fronte alla sede della polizia tributaria di Rimini, che molto gentilmente ci ha accolto e ci ha dato le spiegazioni che erano a loro disposizione.
Pur apprezzando la disponibilità delle Fiamme Gialle locali, non ci sentiamo ancora soddisfatti, perché le informazioni avute non ci bastano.
Leggiamo sull’articolo firmato da Lionello Mancini che “un signor tal de tali” ha presumibilmente evaso il fisco Italiano, dopo due righe che 812 rappresentanti del nostro agente generale sono evasori totali, dopo altre righe che 1063 agenti sono in qualche modo nel mirino del fisco….
Sinceramente non capiamo dov’è la verità.
Ci facciamo un’altra domanda: come mai leggiamo queste notizie sulla maggiore testata economico/finanziaria del paese quando, per quanto ci è dato sapere, non risultano notifiche di reato e non c’è neppure un’autorizzazione a procedere da parte del magistrato?
In sintesi Direttore quello che vorremmo, e che Le chiediamo, è di verificare le fonti in modo da poter convalidare la veridicità delle parole scritte o in caso contrario, di fare un passo indietro, pubblico, rispetto all’articolo del 20/04/11, un articolo che getta infamia su un’azienda sana e produttiva, che ci dà di che vivere e che sinceramente ringraziamo per la tenacia con la quale affronta ingiustizie e attacchi. Da oggi quest’azienda non è più sola.
Un’ultima riflessione, che purtroppo viene naturale. Se domani un nostro fornitore non ottemperasse ai suoi obblighi nei confronti dell’erario Italiano, ci dovremmo aspettare di finire sui giornali?
Conviene, per avere la certezza di non essere “etichettati” come evasori o come collusi con evasori, richiedere a tutti i nostri partner la loro ultima dichiarazione dei redditi con i relativi certificati di pagamento?
Ringraziandola dell’attenzione che vorrà prestarci, speriamo di avere presto un Suo cortese cenno di riscontro.
I trecento dipendenti del gruppo BI-Holding

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy