Lezioni di sesso al liceo “Serpieri” di Rimini

Lezioni di sesso al liceo “Serpieri”, il preside difende il questionario proposto ai ragazzi: “Il sondaggio? Nulla di scandaloso”

MANUEL SPADAZZI  – “Guardi siti per adulti? Con quale frequenza? Lo fai per divertimento, curiosità, per vedere come si fa o per eccitarti”. E ancora: “Ti senti efficace nel toccare l’altro/a nelle zone erogene?”. E poi tante altre domande esplicita sulla sessualità, incluse quelle sull’orientamento di genere… Il questionario on line, facoltativo, proposto agli studenti del liceo scientifico e artistico “Serpieri” di Rimini, ha mandato su tutte le furie i genitori che fanno parte del comitato “Rete per la scuola”. Lamentele che sono arrivate direttamente anche al preside del liceo, Francesco Tafuro, al quale ha chiesto spiegazione la madre di uno studente, arrabbiatissima per il questionario. Ma Tafuro non si scompone. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy