Misano Adriatico. La donna conosciuta in chat lo rifiuta. Parte con un coltello per ucciderla

Il 30enne romeno è stato fermato a Modena da Polfer e Mobile con l’accusa di tentato omicidio

ENRICO CHIAVEGATTI. È partito da Misano con un grosso coltello in tasca, per andare ad uccidere la donna conosciuta in una chat e che con lui non voleva avere un incontro reale. Il folle proposito del 30enne romeno con piccoli precedenti penali alle spalle, è stato però mandato a monte da un minorenne suo connazionale che udita una conversazione telefonica con la vittima piena di minacce, capita la situazione, ha allertato le forze dell’ordine. E così Polizia ferroviaria e Squadra mobile della Questura di Modena lo hanno atteso alla stazione della Ghirlandina e lo hanno ammanettato per tentato omicidio. Fermo convalidato dal Gip che ne ha disposto la custodia cautelare in carcere. (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy