Morte bianca a San Marino, la procura di Lecce

Su un caso di morte bianca nella Repubblica di San Marino indaga anche un procuratore di Lecce.

Lo si apprende da un articolo di Andrea Morrone di iltaccoditalia.info

Il sostituto procuratore di Lecce, Paola Guglielmi, ha aperto un fascicolo
relativo alla morte di Luciano Perfetto, il 46 enne originario di Giuggianello
che lo scorso 24 agosto perse la vita in un incidente sul lavoro avvenuto nei
pressi della ditta Tra.Ma di via Fondo Ausa, a Dogana, nella repubblica di San
Marino.
L’uomo stava scaricando una balla di lana grezza di 400 chili, da un
autocarro, con l’utilizzo di un muletto, quando la fascia che reggeva la balla
si spezzò colpendo mortalmente allo sterno l’operaio.
Il torace di Perfetto
fu perforato da una fascia metallica
che recise, con ogni probabilità,
un’arteria vitale proprio sotto al cuore. Per lui non ci fu nulla da fare, morì
durante il trasporto in ospedale.
La Procura del capoluogo salentino vuole
vederci chiaro e ha già chiesto copia degli atti a quella di San Marino. Le
ipotesi di reato sono di omicidio colposo, in violazione delle norme
infortunistiche. 

Leggi l’articolo di Andrea Morrone di iltaccoditalia.info

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy