San Marino. Pdcs all’attacco del Governo

SAN MARINO. Pdcs va all’attacco del Governo e ripercorre questi ultimi mesi, dopo i decreti emessi  ieri per il passaggio di Asset Banca a Cassa di Risparmio. Passaggio avvenuto oggi definitivamente con decisione della Assemblea degli Azionisti della Cassa di Risparmio.   

Qualche giorno fa Civico 10, dopo il concitato dibattito avvenuto in Consiglio sulla situazione bancaria, aveva comunicato la necessità di “definire una road-map operativa che individui tempistiche, ambiti di intervento e modalità per il perseguimento degli indirizzi politici contenuti nella relazione del Segretario alla Finanze Celli”.

Oggi, dopo le riunioni di maggioranza e di Congresso di Stato svolte d’urgenza nel pomeriggio e nella serata di ieri, il Governo esce, con l’avvallo della Reggenza, con l’emissione di tre Decreti Legge che sono la conferma della volontà di trasformare il gravissimo errore commesso da Banca Centrale con il commissariamento di Asset Banca – ancora all’esame della Magistratura – in un costo sociale a carico di tutta la collettività, ponendo lo Stato a garanzia di ogni debito contratto e favorendo gli interessi economici di alcuni soggetti privati con il pretesto di tutelare i depositanti. (…)

Leggi comunicato
 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy