San Marino. Rovereta: istanze respinte e ordine del giorno approvato: adesso si va avanti insieme

SAN MARINO Sylva Savoretti esprime la propria soddisfazione per la decisione in Consiglio Grande e Generale di respingere le Istanze d’Arengo 37 e 38 che con  l’approvazione dell’ordine del giorno sono un invito a riflettere, rigettando l’intolleranza e instaurando un dialogo nel rispetto delle idee di tutti.

Il 21 luglio il Consiglio Grande e Generale ha esaminato ed ampiamente discusso le istanze d’arengo n. 37 e 38 relative ai fatti di Rovereta, rigettandole con forti motivazioni e, soprattutto, all’unanimità dei presenti.
Peccato per la mancanza delle compagini al completo… Mi sarebbe piaciuto che tutti avessero partecipato ed espresso la rispettiva opinione, nello spirito di quella democrazia che sentiamo così necessaria, ancor più oggi ….. Ad ogni modo chi ha avuto tanto a cuore il risultato di questa discussione può dirsi soddisfatto ed affermare che si, la decisione di rigettare le due istanze è stata assunta all’unanimità.
Nonostante gli accesi toni della settimana consigliare, dovuti alla discussione sui temi del momento – così scottanti che la temperatura generata dal clima in confronto è come l’accensione di un fiammifero – l’atmosfera del 21 luglio mattina è stata veramente degna di un Parlamento che si rispetti: pacatezza, idee, contributi, valori , democrazia. Ma allora si può! Si può ancora parlare e confrontarsi usufruendo di quella educazione e di quei principi che nel mondo cosiddetto civile ci sono stati insegnati in famiglia e a scuola…….. Si può allora decidere di aprire la porta al dialogo, pur rispettando le idee di tutti. Allora siamo già a buon punto….

Leggi l’intera riflessione di Sylva Savoretti

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy