Niente medaglie ma passi avanti per il Taekwondo San Marino a Belgrado

La Serenissima: Il Taekwondo San Marino è migliorato anche a Belgrado e ora attende il Tuscany Open

SAN MARINO. Alla fine è stata una trasferta più che positiva, quella che è andata in scena nell’ultimo fine settimana, anche se il Taekwondo San Marino non ha portato medaglie nel carniere sammarinese. Ma il Coach Maestro Secondo Bernardi (5° dan) riferisce da Belgrado che tutta la nazionale di taekwondo, composta da Michele Ceccaroni (3° dan -68 kg.), Francesco Maiani (3° dan -74 kg), Daniele Leardini (1° dan -80 kg), Luca Ghiotti (1° dan -58 kg.), Elias Lonfernini (1° dan – Cadetto A -45 kg) e anche la rappresentante femminile Giulia Tosi (1° dan – Cadetto B -55 kg.) si è ben battuta nei rispettivi incontri disputati, che avevano un alto coefficiente di difficoltà visto il livello altissimo della competizione.(…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy