San Marino. Calcio, campionato: Fiorita a valanga, Domagnano di misura sul Tre Fiori

SAN MARINO. Fiorita a forza 9 nella sfida contro il Murata. Le partite della domenica hanno visto anche il successo del Domagnano sul Tre Fiori e del Cosmos sul Cailungo.

[c.s.] Quella che si presentava come un rischio scuffiata è risultato essere, per il Murata, un naufragio completo. I campioni di San Marino de La Fiorita mettono in archivio una delle vittorie più ampie nella storia del Campionato Sammarinese, sfiorando la doppia cifra. Doppietta per Andy Selva, addirittura tripletta per Castellazzi che sale a quota 4 gol in 2 partite. Nel mezzo il raddoppio firmato Ricchiuti e – soprattutto, vien da dire – l’espulsione per doppia ammonizione di Dedja, che lascia i suoi in dieci ed in balia di un avversario che sta attraversando un periodo di forma straordinario e che chiuderà sul risultato finale di 9-0 inserendo anche Pancotti e Guidi a tabellino, potendo contare pure sull’autorete di Argilli al 56’. Per i bianconeri il quindicesimo turno è il culmine di un Campionato fatto di sole sconfitte e di tre gol di media subiti a partita. La Fiorita aggancia momentaneamente il Tre Penne al comando del Girone A, aggiornando a 38 il fatturato di reti al termine della fase di Intergirone.

Tiene il passo il Domagnano, che di fatto impone la vittoria a chi segue: grande protagonista è Enea Jaupi, che va in doppia cifra in campionato con la doppietta che stende il Tre Fiori, uscito sconfitto al termine di una partita nervosa e che vedrà i gialloblu di Fiorentino chiudere in 9 contro 11. Nel finale sono stati infatti allontanati dal campo Bernacci e Tamagnini. Il centrocampista dell’Under 21 di San Marino aveva firmato il gol del momentaneo pareggio al 10’. Periodo difficile per il Tre Fiori, che non vince da tre turni in Campionato e rischia seriamente di ritrovarsi al terzo posto al termine di una giornata avvia da capolista del Girone B.

Vince e continua ad alimentare la fiammella della speranza il Cosmos di Uraldi che contestualmente chiude il discorso play-off nel raggruppamento opposto, infliggendo al Cailungo il quarto K.O. consecutivo. A segno entrambi gli attaccanti dell’ormai proverbiale 4-4-2 del tecnico gialloverde: apre Neri, chiude Mariotti – rispettivamente a 7 minuti dall’inizio ed altrettanti dalla fine.

Nelle mani della Libertas – che martedì affronta il Pennarossa – l’occasione di chiudere il discorso post season nel Girone B. Dovessero riuscire a prevalere sulla compagine di Chiesanuova, i granata contribuirebbero a definire in maniera più netta anche il profilo delle candidate ai play-off via Girone A: i biancorossi di Sperindio infatti devono ricucire lo strappo di 8 punti dal Domagnano e la sfida alla Libertas non ammette appello.

Decisamente favorita nel pronostico la Folgore, che contro il San Giovanni avrà l’occasione di salire al comando del Girone B prima di avviare un mese e mezzo di scontri diretti e sfide da vincere nel proprio raggruppamento, a partire dall’incontro col Tre Fiori che dovrà fare a meno di Marco Bernacci.

Martedì sera si attendono anche le risposte di Tre Penne e Juvenes/Dogana: i vice campioni di San Marino sono stati agganciati da La Fiorita e con la Virtus vanno a caccia del nuovo primato solitario nel gruppo di appartenenza. Gioca per tornare a -6 dal terzo posto (e potenzialmente a due lunghezze di distanza dall’ipotetico spareggio) la Juvenes/Dogana, che martedì sera salirà a Montecchio con l’intento di portare a casa tre punti contro un Fiorentino fuori da ogni logica di post season.

Questi i risultati maturati nella quindicesima giornata, al netto dei recuperi degli incontri rinviati ieri per neve e che saranno giocati martedì sera alle ore 20:45:

 

I tabellini

LA FIORITA – MURATA 9-0

LA FIORITA [4-3-3]
Vivan (dal 60’ Stimac); Gasperoni, Loiodice, Mezzadri, Rinaldi (dal 60’ Gabrielli); Dieng, Mottola, Pancotti; Castellazzi, Ricchiuti, Selva (dal 55’ Guidi)
A disposizione: Olivi, Zafferani
Allenatore: Gianluca Procopio
MURATA [4-3-3]
Lelli; De Marini (dal 75’ Ercolani), Argilli, Dedja, Neri; Cecchetti, Veronesi, Muggeo; Giardi (dal 43’ Fabbri), Amadei, Canini
A disposizione: Meroi Gennari, Bonfini, Kabah, N. Cavalli
Allenatore: Massimo Gori
Arbitro: Cenci
Assistenti: Ricucci e Bianchini
Marcatori: 13’, 42’ Selva, 32’ Ricchiuti, 50’, 52’, 59’ Castellazzi, 56’ aut. Argilli, 80’ Pancotti, 83’ Guidi
Ammoniti: Veronesi, Dedja, Mottola
Espulso: Dedja (doppia ammonizione)

DOMAGNANO – TRE FIORI 2-1

DOMAGNANO [4-3-3]
Muraccini, Dolcini, Pratelli, Buldrini, Ferrari; Rossi, Locatelli, Burioni; Ceccaroli, Jaupi, Vicini (dal 54’ Buscarini)
A disposizione: Francioni, Valentini G. Righi, Faetanini, Venerucci, F. Righi
Allenatore: Massimo Campo
TRE FIORI [4-3-3]
Gentilini, Della Valle, Rossi, Gasperoni, Galassi (dal 60’ Marconi), Vendemini, Tamagnini, Pasolini, Bernacci, Teodorani, Badalassi
A disposizione: Ceccoli, Benedettini, F. Matteoni, S. Matteoni, Semprini, De Angelis
Allenatore: Matteo Cecchetti
Arbitro: Ucini
Assitenti: Zanotti e Bisceglia
Marcatori: 7’, 67’ rig. Jaupi, 10’ Tamagnini
Ammoniti: Buldrini, Pasolini, Tamagnini, Buscarini, Dolcini, Badalassi, Bernacci, Ferrari
Espulsi: Tamagnini (doppia ammonizione) e Bernacci (doppia ammonizione)

 

COSMOS – CAILUNGO 2-0

COSMOS [4-4-2]
Gregori; Cavalli, Zaghini, Grassi, Baschetti; Morri, Sanchini, T. Guerra (dall’88’ Negri), Zonzini; Mariotti, Neri
A disposizione: Casali, G. Guerra, Molinari, Pari, Protti
Allenatore: Sereno Uraldi
CAILUNGO [4-5-1]
Francioni; Angeli, Agrusti, Iuzzolino, Corbelli; Boschi, Ciavatta, Venerucci, Bartolini, Pasquali; Donati
A disposizione: Giulianelli, Bizzocchi, Bucci
Allenatore: Claudio Bartoletti
Arbitro: Albani
Assistenti: Guidi e Baruti
Marcatori: 7’ Neri, 83’ Mariotti
Ammoniti: Neri

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy