Rimini. Minacce di morte e botte alla ex: arrestato 54enne

Corriere RomagnaMinacce di morte e botte alla ex: arrestato 54enne

RIMINI. Un 54enne riminese residente a Bologna è stato arrestato sabato sera per atti persecutori e indagato per minacce gravi nei confronti della compagna. E’ stata lei, 38enne bolognese nata in Germania, a chiamare la polizia: alle 20.15, l’uomo si è recato davanti all’abitazione di una parente che la ospitava, in piazzale Giuseppe Bacchelli, l’ha chiamata diverse volte minacciandola di morte. Chiedeva alla fidanzata anche 20mila euro cifra che, secondo lui, lei gli aveva sottratto.

La relazione tra i due durava dal 2011, la coppia ha un bimbo di 4 anni. La 38enne, come ricostruito dalla polizia, dopo mesi di tensioni aveva denunciato il compagno il 6 aprile, quando lui le aveva telefonato minacciandola davanti al figlio: «Se non ti torni a casa ti ammazzo!» Una volta rincasata, l’aveva picchiata. A chiamare il 113 era stata la vicina dove lei si è rifugiata insieme al figlio. Il 54enne, con problemi di alcolismo e tossicodipendenza, aveva intrapreso un percorso di recupero, ma sabato ha abbandonato la struttura dove era ricoverato e le minacce sono ricominciate.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy