Rimini. Segue il ladro d’auto e lo fa arrestare

Corriere RomagnaInsegue e fa arrestate il ladro delle autoIn contatto con la centrale operativa permette al 113 di bloccare l’uomo dopo un furto su un’auto in sosta

RIMINI. Ladro in trasferta, arrestato dalla polizia grazie all’aiuto determinante di un cittadino. Ingente il bottino recuperato mentre il malvivente, un barese 46enne, processato per direttissima è stato condannato a due anni e quattro mesi di reclusione da scontare ai domiciliari.

È successo lunedì sera a Marina centro. Erano le 18 circa quando i poliziotti impegnati nel servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori e allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno “agganciato ” lungo viale Vespucci un cittadino che stava “seguendo ” un soggetto che qualche istante prima, in via Morosini, era stato visto rompere il deflettore posteriore destro di un’auto in sosta, utilizzando un cacciavite con punta fissa lungo 25 centimetri. Dall’abitacolo aveva estratto una borsa di colore grigio. Il coraggioso cittadino, in costante collegamento telefonico con l’operatore della sala operativa, ha quindi fornito l’esatta posizione del ladro aggiungendo indicazioni in ordine ai suoi spostamenti. Per gli agenti è stato così un “gioco da ragazzi”, bloccare il barese che con lo stesso cacciavite stava cercando di forzare, senza successo, lo sportello di un’altra vettura in sosta. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy