Rimini. Sequestrano una bambina per rapinare l’albergo

RIMINI. Il Resto del Carlino: Sequestrano una bambina per rapinare l’albergo/hanno trascinato la figlia dei titolari dietro il banco per svuotare la cassa

“Topi” d’albergo sequestrano la figlioletta dei titolari e la trascinano dietro il banco, sperando di riuscire a vuotare la cassa senza che nessuno se ne accorga. Alla fine però sono stati costretti a scappare senza un soldo, lasciando andare la bambina spaventata a morte che si è rivelata però una testimone d’eccezione. MOMENTI di terrore, domenica sera, per una bimba, figlia dei proprietari di un albergo nella zona nord di Rimini. Secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri con il racconto della giovane vittima, la coppia è entrata di soppiatto nell’hotel, a gestione familiare, poco dopo le 20. In quel momento la mamma della bambina era in sala, mentre il padre stava parlando con alcuni clienti. La figlia sembra si trovasse invece nei pressi della reception a giocare. La mossa della donna è stata improvvisa, ha preso la piccola e le ha messo una mano sulla bocca, così da impedirle di urlare. Poi, indifferente alla sua paura, sembra l’abbia portata dietro il bancone del bar che in quel momento era deserto. Contemporaneamente, il complice era andato al banco, cercando di trovare la cassetta che conteneva i soldi dell’albergo. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy