San Marino. Frode fiscale, l’accusa chiede di condannare Verni

Il Resto del Carlino: Frode fiscale, l’accusa chiede di condannare Verni / Il noto gioielliere era stato arrestato nel 2015 insieme al socio e a un finanziere.

RIMINI. TRE ANNI e otto mesi di carcere. E’ la pena chiesta dal pubblico ministero, Luca Bertuzzi, per Alberto Verni, 70 anni, noto gioielliere e antiquario, con negozi a Riccione e Cortina. Due anni e sei mesi, invece, per il maresciallo Antonio Morlino, 53, all’epoca in servizio alla Compagnia della Guardia di finzna di Fano. UNA vera e propria ‘bomba’, quella che scoppia il 14 dicembre del 2013, quando le Fiamme Gialle di Rimini vanno ad arrestare Verni. Il noto imprenditore viene confinato agli arresti domiciliati insieme al maresciallo e a un imprenditore di Fano, Mirko Tonelli, socio in affari del gioielliere. Le accuse vanno dalla corruzione alla frode fiscale, dall’associazione a delinquere al falso. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy