Riccione (Rimini). Non pagano la tassa di soggiorno. Tre albergatori denunciati

Andrea Oliva. Il Resto del Carlino:  Non pagano la tassa di soggiorno. Tre albergatori denunciati / Il pugno duro del Comune ha però dimezzato gli evasori.

RICCIONE (Rimini). TRE società di gestione di hotel sono finite in procura per non avere versato l’imposta di soggiorno al Comune. E’ questo il primo risultato dell’attività di controllo svolta dagli uffici comunali sull’anno 2017 che ha portato alla segnalazione in procura dei tre soggetti che lo scorso anno non hanno versato all’amministrazione la tassa di soggiorno che avrebbero dovuto pagare nelle strutture i turisti. Ma c’è un altro risultato che emerge dall’attività degli uffici. «QUEST’ANNO, grazie anche al fatto che abbiamo inviato diverse diffide a quegli hotel che non avevano ancora versato la tassa rifiuti nelle varie scadenze, spiegando che rischiano la sospensione della licenza, è aumentato il numero di chi si mette in regola». L’assessore al Bilancio Luigi Santi gongola. Il nuovo regolamento sulla Tari che permette al Comune di arrivare a sospendere la licenza dell’attività, ha portato diverse strutture a mettersi in in regola o a contattare gli uffici pubblici per farlo. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy