San Marino. Giustizia, sostituzione Santolini-Guidi: opposizione non vota, altra fumata nera

Giustizia, sostituzione Santolini-Guidi: opposizione non vota, altra fumata nera / Consiglio: mancano di nuovo i due terzi, Adesso.sm presenta un Pdl per modificare la legge e passare alla maggioranza semplice

Ennesima fumata nera in Consiglio sulla sostituzione del Reggente Luca Santolini e del segretario alle Finanze, Eva Guidi con i candidati Matteo Ciacci, C10, e Michele Muratori, Ssd, in seno alla commissione Giustizia. Anche, ieri, l’opposizione non votando ha fatto mancare i due terzi necessari, per legge, per surrogare i due consiglieri. Per questo la maggioranza ha presentato, in prima lettura, un progetto di legge ad hoc per cancellare la maggioranza qualificata e introdurre quella semplice in caso di sostituzione di membri di commissione. Spiega Roberto Giorgetti, Rf: “Il Pdl prevede un cambiamento sulle modalità di nomina dei membri della commissione Affari di Giustizia: si prevedono tre votazioni, le prime due mantengono la maggioranza dei 2/3, quindi se non si giunge alla nomina, si in- troduce la maggioranza semplice per la terza. Mi chiedo: perchè si vuole impedire di completa- re le nomine in Commissione Giustizia? Perchè l’opposizione si rifiuta di completare le nomine di questo organo? Servono infatti voti di maggioranza e opposi- zione per insediare i membri di questa commissione che sono attribuiti per legge ai singoli gruppi consiliari. E ci si rifiuta a procedere alla nomina senza motivi plausibili. (…)

Articolo tratto da L’informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy