San Marino. Lite tra vicini, per l’ennesima volta davanti al giudice

Lite tra vicini, per l’ennesima volta davanti al giudice / Uno dei due voleva impedire agli altri l’accesso ad un portone Reati prescritti Condanna a sanzioni amministrative per minacce

Annosa lite tra vicini torna di nuovo in tribunale. Denunce reciproche e ieri l’ennesima vicenda finita in tribunale. Tutto, nel caso discusso davanti al giudice Roberto Battaglino, per un portone che uno dei vicini di casa sembra non voglia venga utilizzato dai vicini, rivendicandone il diritto di proprietà. L’uomo, secondo l’accusa, aveva usato nei confronti dei vicini atteggiamenti e frasi minacciose. Aveva posto accanto al portone anche l’acronimo P.D.C. – che significava “portone da chiudere” – una sigla che però non era stata compresa dai coin- quilini che, anzi, l’avevano vista come una sorta di minaccia. Vie erano state anche minacce esplicite nell’agosto del 2014 delle quali era accusato l’imputato. (…)

Articolo tratto da L’informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy