Dopo le dichiarazioni di Michelotti, la Cinephil scrive al Segretario di Stato

“Caro Segretario Augusto Michelotti, visto le pesanti e lesive dichiarazioni fatte da Lei, Le rammento velocemente la cronostoria:”

Così si apre il comunicato inviato dalla Cinephil in risposta al Segretario di Stato Augusto Michelotti, e continua “Durante tutto questo tempo (da Luglio fino ad Aprile 2018/2019) ho risposto solo a due interviste, senza mai cercare qualche appoggio politico da qualcuno.

Che la mia società abbia difficoltà è vero, e penso che non sono l’unica azienda che abbia problemi in questo momento di crisi, ma vorrei far presente che la Segreteria al Turismo prima di affidarmi l’incarico, fece ogni adeguata verifica legale, patrimoniale e fiscale, dove risultava in regola e con i conti in ordine la CINEPHIL e anche la posizione personale di cittadino”.

Leggi il comunicato integrale

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy