Fatture false e truffa allo Stato, condanna

Fatture false e truffa allo Stato, condanna

Due anni e sei mesi per quarantenne di Salerno titolare di società sul Titano. Rigettata, inoltre, eccezione di costituzionalità del suo legale

ANTONIO FABBRI. Quarantenne di Salerno accusato di avere emesso e utilizzato decine e decine di fatture per importi complessivi da centinaia di migliaia di euro che hanno consentito all’imputato di ottenere rimborsi non dovuti dall’Ufficio tributario ed evadere imposte. Ieri la condanna i primo grado davanti al giudice Roberto Battaglino. Stefano Maria Masucci, che sul Titano era titolare e amministratore della DGZone srl, è stato quindi condannato complessivamente a 2 anni e 6 mesi di prigionia, 900 euro di multa e 2 anni di interdizione. Nella sostanza accolte le richieste del Procuratore del fisco, Roberto Cesarini, seppure ritoccate al ribasso. Rigettate, invece le tesi difensive dell’avvocato Achille Campagna. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy