San Marino. Pronti 4.000 vaccini contro l’influenza

Prenderà presto avvio la nuova campagna per la vaccinazione antinfluenzale promossa dall’Istituto per la sicurezza sociale in ottemperanza a quanto previsto dal Piano sanitario e socio sanitario. 

Lo annuncia l’Istituto per la sicurezza sociale, spiegando in una nota che l’avvio ufficiale “è fissato per lunedì 4 novembre con la disponibilità del vaccino negli ambulatori dei medici di Medicina Generale e all’Ufficio Vaccinazioni“.

Sempre l’Iss annuncia che, “nel frattempo, si prepara alla nuova campagna con la formazione e la vaccinazione del proprio personale sanitario: domani, infatti, si terrà “una giornata informativa rivolta al personale Iss, introdotta dal direttore sanitario Mara Morini e che vedrà intervenire i dottori Massimo Arlotti, Francesco Toni (Ausl Romagna), Micaela Santini e Nicola Romeo”, e sarà effettuata “anche una sessione straordinaria di vaccinazione specifica per il personale sanitario”. 

La vaccinazione antinfluenzale, sottolinea l’Istituto per la sicurezza sociale, “è altamente raccomandata in tutte quelle persone che presentano condizioni di rischio e in particolare negli ultra 65enni, nei bambini di età superiore ai 6 mesi, ma anche in ragazzi e adulti affetti da malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio, dell’apparato cardiocircolatorio, di diabete mellito e altre malattie metaboliche, malattie renali con insufficienza renale, malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie, tumori, malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinale, patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici, malattie neuromuscolari, patologie croniche del fegato e anche per i familiari e contatti di persone ad alto rischio”. 

In previsione della campagna vaccinale contro l’influenza, conclude il comunicato, l’Iss afferma di aver “già acquistato 4.000 vaccini, con un aumento di circa 1.000 dosi rispetto all’anno scorso”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy