Rimini. Rubato un vibratore, nei guai una coppia

Coppia ruba vibratore tecnologico: smascherata da titolare sexy-shop

ANDREA ROSSINI – Coppia ruba un vibratore tecnologico da centocinquanta euro all’interno di un “sexy shop”, ma viene identificata grazie alle immagini dell’impianto di videosorveglianza e alla carta di credito con la quale acquista regolarmente un liquido lubrificante per “massaggi”. Ad assumersi la paternità del furto è stato l’uomo, un turista quarantenne, al quale i carabinieri sono arrivati a partire dalle informazioni avute dalla titolare del negozio riminese. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy