Riccione. Picchia l’amico e lo rapina dei gratta e vinci

Picchia l’amico e lo rapina dei gratta e vinci

Denunciato un 24enne del Bolognese: quando ha visto gli 80 tagliandi che l’altro aveva nel suo zaino ha perso la testa

Ha aggredito l’amico per portagli via i gratta e vinci. L’ha preso a schiaffoni, offuscato dall’avidità. Il giovane, un polacco, di 24 anni, residente a Dozza, è stato rintracciato poco dopo dai carabinieri del Radiomobile di Riccione e denunciato a piede libero per rapina. I fatti risalgono all’altra notte, quando al centralino del 112 arriva la chiamata di un ragazzo, un 25enne di Castel San Pietro, dalla zona del Luna Park, ai confini con la Perla. Sostiene di essere stato rapinato dello zaino, e quando i carabinieri arrivano, si trovano di fronte a un ragazzo spaventato e arrabbiato nello stesso tempo.  (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy