Rimini. Un 50enne perseguita la ex più giovane di 20 anni

“Vengo sotto casa tua per farti a pezzi”

Una storia che si conclude e lui che non si arrende e inizia a perseguitare l’ex, “colpevole”, ai suoi occhi, di voler rifarsi una vita. Un triste copione, visto centinaia e centinaia di volte con un uomo che arriva a minacciare di morte la sua ex fidanzata oltre che a pubblicare le sue foto hard per vendetta in vari social. “Ci metto un attimo ad arrivare con altri sotto casa tua e farti a pezzi”, “Sei l’esempio classico per cui esista il femminicidio”: ecco solo alcuni dei tanti messaggi Whatsapp che un cinquantenne riminese ha spedito ad una giovane lombarda di vent’anni più giovane che non ne voleva più sapere di lui e delle sue scenate dopo una relazione durata più di due anni. (…)

Ma la ragazza, non ancora trentenne, ha trovato il coraggio di raccontare tutto ai Carabinieri e sporgere denuncia per stalking contro il suo ex. E le indagini, coordinate da sostituto procuratore Davide Ercolani, hanno immediatamente avuto un’accelerata tanto che due giorni fa il giudice per le indagini preliminari, Vinicio Cantarini, ha emesso nei confronti del riminese la misura di divieto di avvicinamento alla vittima con una distanza minima di almeno 500 metri e soprattutto il divieto di comunicare con lei con tutti i mezzi possibili. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy