Focolaio dopo la vacanza a Rimini: 23 turisti positivi al Covid-19

Focolaio dopo la vacanza: 23 turisti infetti

MANUEL SPADAZZI – Un altro focolaio in un gruppo di turisti che ha trascorso la vacanza a Rimini. E come nel caso del focolaio scoppiato nei giorni scorsi tra i turisti di una comitiva del Torinese alloggiati in un hotel di Rivazzurra, anche stavolta i vacanzieri contagiati sono anziani. Si tratta di un gruppo di Trento, che ha concluso le vacanze a Rimini sabato scorso. Al loro ritorno a casa, si è scoperto che 23 dei 35 partecipanti sono rimasti contagiati. Alcuni hanno fatto il tampone, a seguito dei primi sintomi compatibili con il Covid. I sospetti si sono rivelati fondati, perché la prova del tampone ha confermato la loro positività al virus. Così anche tutti gli altri sono stati costretti a fare il tampone. Il risultato: 23 contagiati tra i turisti della vacanza di gruppo a Rimini, che era stata organizzata dal circolo anziani di Martignano, località vicino a Trento. La maggior parte dei positivi fortunatamente è asintomatica. Per tutti gli altri soltanto un po’ di febbre e di problemi respiratori, ma comunque in forma lieve. L’unica persona che è stata costretto al ricovero è un uomo di 69 anni, finito in Terapia Intensiva con gravi sintomi. Da quanto è trapelato, l’uomo non aveva voluto vaccinarsi. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy