Nuovo libro di Roberto Galullo. David Oddone, L’Informazione di San Marino

E’ da oggi in vendita in tutte le edicole con il Sole 24 Ore “VICINI DI MAFIA” Storie di società ed economie criminali della porta accanto.
Il secondo libro-inchiesta dell’amico e collega Roberto Galullo indaga sull’espansione della criminalità organizzata nel nord e centro Italia.
Storie ed economie criminali della porta accanto di fronte alle quali voltarsi dall’altra parte vuol dire condannare a morte il nostro futuro.
E’ sempre più evidente che la criminalità organizzata non è più un problema esclusivo del Sud: regioni come il Trentino, l’Alto Adige, il Friuli Venezia Giulia, che fino a poco tempo fa si riteneva fossero poco o per nulla permeabili alle mafie devono fare oggi i conti con i clan di Cosa nostra e con quelli campani, calabresi, pugliesi. Il secondo libro-inchiesta dell’inviato del Sole 24 ORE Roberto Galullo prosegue nel suo racconto sugli affari di ’ndrangheta, Cosa Nostra e Camorra in tutta Italia – a partire dal ricco Nord. E’ in uscita il 15 novembre “VICINI DI MAFIA. Storie di società ed economie criminali della porta accanto”.
In oltre 300 pagine il libro racconta storie di economia criminale, di mafie fuori dai confini ristretti del Sud, in territori lontani da quelli originali dei clan mafiosi, dove si parlano lingue e dialetti diversi ma dove non è necessario essere poliglotti per trovare nuove forme di riciclaggio per gli enormi capitali sporchi che devono essere
investiti: basta il linguaggio universale della violenza e della sopraffazione.
Il racconto si snoda attraverso storie che ricostruiscono i traffici e le strategie della criminalità organizzata in tutta Italia. A partire dal profondo Nord, dove Trentino Alto Adige ed il Nord Est fanno i conti con infiltrazioni e radici delle mafie siciliane, campane, calabresi e pugliesi, che inquinano le vite e sono sempre più profonde in ogni settore dell’economia. Intorno alla base Nato di Aviano, Cosa nostra è di casa.
In Toscana i Casalesi regnano nel turismo e nella movida.
In Sardegna i capitali umani e finanziari delle mafie hanno portato un assalto mortale alle coste ed alla natura dell’isola, mentre a L’Aquila, devastata dal terremoto, pianificano affari e gestiscono favori. Anche in Molise, regione dai piedi d’argilla crocevia di tutte le mafie, le cosche sono riuscite a mettere radici in settori come quello dell’edilizia, del commercio, del turismo.
A Roma – capitale delle mafie internazionali – le bande spartiscono il business con chi è in grado, nelle stanze che contano, di accrescerne potere e profitti.
C’è anche un capitolo dedicato alla Repubblica di San Marino.
Per consentire il dialogo con i lettori ed ospitare commenti, rettifiche, sviluppi giudiziari non riportati nell’Opera, è a disposizione sull’home page del sole24ore.com il blog “Guardie o ladri” (http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com).
www.ilsole24ore.com/vicinidimafia
David Oddone
——-
“VICINI DI MAFIA. Storie di società ed economie criminali della porta accanto”
In edicola dal 15 novembre da gennaio 2012 12,90 Euro – 303 pagine
Roberto Galullo, laureato in Giurisprudenza, come inviato del Sole-24 Ore negli ultimi 5 anni ha condotto moltissime inchieste sull’economia criminale e le mafie italiane ed estere. È stato caporedattore dei dorsi regionali del Sole-24 Ore e capo del servizio enti locali e pubblica amministrazione. Per il Gruppo 24 Ore ha coordinato collane editoriali su federalismo e finanza locale. Autore radiofonico, per Radio 24  ha condotto la trasmissione settimanale “Guardie o ladri”, diventata poi un seguitissimo blog su ilsole24ore.com.
Per quattro anni ha condotto “Un abuso al giorno”, appuntamento quotidiano nel quale ha affronta temi di legalità, economia criminale e mafie. Attualmente conduce “Sottotiro. Storie di mafia e antimafia”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy