Oltre un milione di multe non pagate dai sammarinesi, Riccione avvia la riscossione coattiva

La Giunta del Comune di Riccione ha approvato una nuova procedura per la riscossione delle multe non pagate dagli automobilisti di San Marino e relative a contravvenzioni del codice della strada all’interno del territorio comunale.

Lo riporta un comunicato stampa ufficiale della Perla Verde. “Si tratta di sanzioni già regolarmente notificate negli ultimi 5 anni dalla Polizia Locale di Riccione attraverso il Tribunale Unico di San Marino ma mai recapitate all’automobilista sammarinese. Si tratta per la maggior parte di sanzioni di divieto di sosta che sono complessivamente stimate negli ultimi 5 anni in circa 1.200.000 euro.

Constatato che si è riscontrata negli ultimi anni un considerevole ammontare di crediti per sanzioni amministrative elevate a veicoli immatricolati nella Repubblica di San Marino e considerato che la legge impone all’amministrazione di porre in essere ogni azione possibile al fine di recuperare il pagamento di quanto dovuto dai sanzionati, si è dato mandato al comandante del corpo di Polizia Locale di avviare una serie di atti necessari alla nuova procedura.

Prima di tutto si procederà ad una nuova comunicazione tramite il Tribunale Unico di San Marino con obbligo di notifica all’interessato.

Se la contravvenzione e la richiesta di pagamento non verranno notificati al trasgressione nei tempi previsti, si avvierà un procedimento giudiziario al termine del quale la Aspes spa sarà incaricata della riscossione coattiva delle ingiunzioni di pagamento nei confronti dei cittadini sammarinesi. La differenza rispetto al passato e alla semplice notifica attraverso il Tribunale Unico di San Marino sta nell’apertura della procedura coattiva di ingiunzione di pagamento che avverrà attraverso le domiciliazione presso studi legali sammarinesi”.

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy